News dal Comune

18 Novembre 2021

AVVISO ALLA CITTADINANZA CERTIFICATI ANAGRAFICI ONLINE GRATUITI

Il Comune di Acquaviva Platani rende noto che, a partire dal 15 Novembre 2021, tutti i cittadini possono scaricare i certificati anagrafici online in maniera autonoma e gratuita, senza bisogno di recarsi fisicamente allo sportello Anagrafe del proprio Comune.

Sarà possibile scaricare sia i propri certificati personali sia quelli di un componente della propria famiglia.

Per farlo sarà necessario accedere al portale http://www.anpr.interno.it/ con la propria identità digitale, ovvero tramite Spid (Sistema pubblico di identità digitale), CIE (Carta d’identità elettronica) o CNS (Tessera sanitaria elettronica).

Dopo aver effettuato l’accesso sarà possibile scaricare i propri certificati e, se la richiesta è per un familiare, sarà visibile l’elenco dei componenti della propria famiglia per i quali è possibile scaricare i documenti.

Nello specifico, dal 15 Novembre potranno essere scaricati online i seguenti certificati:

  •  Anagrafico di nascita
  • Anagrafico di matrimonio
  •  di Cittadinanza
  • di Esistenza in vita
  • di Residenza
  • di Residenza AIRE
  • di Stato civile
  • di Stato di famiglia
  • di Stato di famiglia e di stato civile
  • di Residenza in convivenza
  • di Stato di famiglia AIRE
  • di Stato di famiglia con rapporti di parentela
  • di Stato Libero
  • Anagrafico di Unione Civile
  • di Contratto di Convivenza

IL SINDACO

Rag. Salvatore Caruso

AVVISO ALLA CITTADINANZA CERTIFICATI ANAGRAFICI ONLINE GRATUITI

Ultimi articoli

News dal Comune 13 Luglio 2022

Avviso

Programma di ripartizione risorse ai comuni della Sicilia per la redazione del PAESC (D.

News dal Comune 28 Febbraio 2022

Manifestazioni di interesse per interventi da mettere a bando per assegnare le risorse previste dal “Fondo di sostegno ai comuni marginali”

AVVISO PUBBLICO Per l’acquisizione di manifestazioni di interesse utili ad individuare le categorie di interventi da mettere a bando per assegnare le risorse previste dal “Fondo di sostegno ai comuni marginali” per gli anni 2021-2023.

torna all'inizio del contenuto